Cerca nel blog

giovedì 25 maggio 2017

Le letture animate per le BIBLIOTECHE del SISTEMA

EccoVi un primo elenco di Comuni e Biblioteche del Sistema nelle quali sono già state effettuate le letture animate, con i relativi titoli:
Ogni Comune, naturalmente, ha scelto il luogo - biblioteca, scuola, asilo nido - in cui effettuare l'evento di invito alla lettura. Sul sito del nostro Sistema potrete trovare il dettaglio di ciascuna di queste letture animate e molte altre cose ancora (http://www.sistemabibliotecariomedionovarese.it/)



mercoledì 24 maggio 2017

Paura chi sei? laboratori in mostra

Nelle sale mostre della Fondazione Marazza si può visitare, dal 23 maggio al 1 giugno 2017, la mostra "Paura chi sei? Storie e rime di paura".
La mostra comprende i lavori realizzati dalle classi partecipanti ai laboratori "Storie di paure. Storie di paura" e "Paura chi sei? Paure in poesia", tenuti in biblioteca dalle bibliotecarie Eleonora Bellini, Daniela Buonavita e Cristina Petruzza, con l'ausilio delle volontarie civili Martina Casarin e Vanessa Quercioli.
Si aggiungono i lavori svolti dai piccoli partecipanti al laboratorio pomeridiano "Mettiamo in fuga la paura!" tenuto in biblioteca dalla prof.ssa Gaetana Castellano.
Le classi che hanno partecipato sono seguenti Scuole Primarie: IV B e C "Alfieri" di Borgomanero; I e II di santa Cristina; II e III di Cureggio; I e II Maggiate; IV "Pertini" di Oleggio Castello; I, II, III, IV, V di Pogno; I A e I B, V A e V B di Borgo Ticino. Poco meno di quattrocento bambini complessivamente.
Il tema della paura è molto sentito dai bambini, che ne colgono tutta l'ambivalenza: ci sono paure giuste e utili che ci fanno essere prudenti e accorti, ma anche, al contrario, paure nascoste, spesso paralizzanti, irrazionali o indotte. Racconti, poesie, disegni sono uno dei modi per comprenderle e, per quanto possibile nella prima età, esorcizzarle.

venerdì 12 maggio 2017

Biblioteche aperte e Bibliotecari al tempo di Google

Nello scorso mese di marzo si sono conclusi i lavori del Convegno "La biblioteca aperta" tenutosi alla Fondazione Stelline di Milano e che costituisce per i bibliotecari italiani un'irrinunciabile occasione di aggiornamento e di incontro.  Il Convegno ha fatto registrare un record di affluenza: circa 2.100 i partecipanti, affollate le sessioni parallele del convegno principale e le iniziative collaterali. Anche una nostra delegazione da Borgomanero era presente. Abbiamo molto apprezzato gli interventi di  David Cohen, Mauro Guerrini e Luca Ferrieri nell'ambito della sessione SCENARI E TENDENZE, a cui abbiamo potuto assistere direttamente. Si è trattato del rapporto - sia concettuale che reale - tra public library e biblioteca aperta, rilevando come nella prima già esistesse in nuce l'idea della seconda, che si giova anche delle nuove tecnologie e dell'immenso web.
Per noi stessi e per tutti i bibliotecari del Sistema interessati sono disponibili in consultazione gli Atti completi delle due giornate congressuali, insieme a quelli del convegno dell'anno scorso, 2016, il cui tema era "Bibliotecari al tempo di google". Proprio dalla relazione introduttiva di Alberto Petrucciani a quest'ultimo trascriviamo un'osservazione, importante da meditare, sia per noi che per i nostri utenti:
"Le funzioni da svolgere sul piano culturale e dei contenuti, per le biblioteche non sono minori di quanto siano state in passato, nonostante la Rete, e sono particolarmente importanti per un Paese come l'Italia, che sta accumulando un drammatico ritardo culturale, nell'istruzione e nella ricerca". (p. 16)


venerdì 24 marzo 2017

Incontro di aggiornamento: CYBERBULLI AL TAPPETO

Giovedì 30 marzo 2017
dalle ore 16.30 alle 18

L'incontro presenta l'esperienza diretta di attività che potranno poi essere in toto riproposte a ragazze e ragazzi e affronta il tema del rispetto, dell’inclusione e della reciproca conoscenza.
L'obiettivo è quello di far prendere coscienza dell’importanza della buona comunicazione con gli altri e del reale e concreto incontro tra persone.
Saranno proposti giochi per incentivare la comunicazione verbale tra i ragazzi, alternative a SMS e whatsapp …
Adatto per attività antibullismo, educazione alla buona comunicazione, attività di convivenza e rispetto, riconoscimento dell'altro.
L’incontro si rivolge a genitori, docenti, bibliotecari, educatori e animatori ed è adatto anche a ragazze e ragazzi delle scuole secondarie superiori.

Sarà rilasciato attestato di partecipazione.
Fondazione “Achille Marazza”, Viale Marazza 5, 28021 Borgomanero NO, 032281485

giovedì 23 marzo 2017

Biblioteca di Borgo Ticino: presentazione libro


L'ELEFANTE E LA FORMICA
Gandhi nelle lettere del nonno


Domenica 26 marzo 2017 alle ore 17

Interverranno
l'autrice Eleonora Bellini
e
l'illustratrice Claudia Benassi
che saranno introdotte e intervistate
da
Giulio Martinoli scrittore e critico
Presenta l'assessore Silvia Mete


Borgo Ticino, Biblioteca Comunale, via Cagnago 2, tel. 0321 90582

sabato 25 febbraio 2017

La Fondazione per Achille Marazza

Dall'apertura nel 1971 a oggi, la Fondazione Biblioteca Pubblica e Casa di Cultura voluta da Achille Marazza, di cui ricorre quest'anno il cinquantesimo anniversario della morte, ha ricordato costantemente, con diverse iniziative, mostre e pubblicazioni, il Fondatore. Senza di lui, infatti, Borgomanero non avrebbe oggi una biblioteca grande e ricca di volumi anche di pregio e non potrebbe esistere il Sistema Bibliotecario. 


1984

La Fondazione Marazza in Borgomanero / Andrea Zanetta, in Bollettino storico per la Provincia di Novara, 75 (1984).

1987
Achille Marazza, il nostro difficile Novecento / Virginia Carini Dainotti. - Borgomanero : Biblioteca pubblica e Casa della cultura : Fondazione Achille Marazza, [1987!. - 250 p. : ill., 1. ritr. ; 24 cm.

1990
Costume costumi 1879-1900: il figurino di moda nelle riviste femminili italiane del periodo umbertino. - Borgomanero : Fondazione Achille Marazza, 1990. - 155 p. : ill. ; 30 cm + 1 cartella (16 tav.). (Catalogo della Mostra tenuta a Borgomanero nel 1990 con esposizione studio dei figurini di moda di Delia e Maria Marazza).

1993
Il paesaggio novarese nelle stampe della collezione Marazza e nella grafica contemporanea: stampe antiche della Fondazione Marazza e incisioni contemporanee di Mauro Maulini / con saggi di Lucio Cabutti, Enzo De Paoli, Gianni Vurchio ; schede di Ada Peyrot introdotte da Eleonora Bellini. - Novara : Interlinea, 1993. - 79 p. : ill. ; 24 cm. (Catalogo della Mostra tenuta a Borgomanero nel 1993).

1994
Le origini di Achille Marazza. Nel centenario della nascita/ Andrea Zanetta in occasione dell'annuale mostra filatelica e numismatica.

2000
La biblioteca che non c’era. Achille Marazza contro capitan Uncino/ Eleonora Bellini in Quaderni Borgomaneresi: Borgomanero anni "Sessanta". - Borgomanero: Roberto Vecchi, 2000.
...
Con pellegrina agl’omeri adaggiata, mostra di stampe del Fondo Marazza, in collaborazione con l'assessorato alla cultura del Comune di Borgomanero, sul tema dei pellegrinaggi e del giubileo.

2007
I tre problemi alla vigilia della Costituente/Achille Marazza; discorso riproposto in Quaderni Borgomaneresi: Borgomanero 1946 - 1948. - Borgomanero : Roberto Vecchi, stampa 2000

2008
La lezione civile di Achille Marazza. Testo della Commemorazione tenutasi nel quarantesimo anniversario della morte / Giovanni A. Cerutti. - Borgomanero, Fondazione Achille Marazza, 2008. - 65 p. : ill. ; 16 cm. (Quaderno del Premio di poesia e traduzione poetica "Achille Marazza" XII Edizione Anno 2007).
2009
Achille Marazza: il Novecento borgomanerese/ Paolo Bignoli. In NOI. Mensile di informazione locale, V 2009.

2011
1971-2011. 40° anniversario dell'apertura della Biblioteca Achille Marazza di Borgomanero / [responsabile della pubblicazione Paolo Bignoli. Roma, 2010.
...

Il clero lombardo nella rivoluzione del '48 : Achille Marazza, il Risorgimento e il primo centenario dell'Unità d'Italia/ Eleonora Bellini. - Alberti ; Società dei Verbanisti, 2011. (Estratto da: Verbanus : rassegna per la cultura l'arte la storia del lago, 32, 2011).

2015
Archivio Achille Marazza : Il Fondo Achille Marazza: studio qualitativo e quantitativo / a cura di Barbara Gattone. Borgomanero : Fondazione Achille Marazza, stampa 2015. (Studio realizzato grazie all'assegnazione di una borsa di ricerca scientifica "Master dei Talenti della Società Civile" da parte della Fondazione CRT e Fondazione Giovanni Goria e con il contributo del Settore Biblioteche, Archivi e Istituti culturali della Regione Piemonte, in occasione del riordino, della regestazione e della ricollocazione delle carte dell'Archivio Marazza).
....

Mostra “Achille Marazza 1915 – 1945”. Mostra tenuta nell’anno di un duplice anniversario: il Centenario dell’entrata in guerra dell’Italia nel primo conflitto mondiale e il Settantesimo della Liberazione della penisola dal nazifascismo. Achille Marazza fu protagonista attivo di entrambi questi cruciali momenti. A cura di Eleonora Bellini

2016
Achille Marazza nelle due guerre mondiali/ Giovanni A. Cerutti; Fondazione Achille Marazza, 2016 (Quaderno del Premio di poesia e traduzione poetica Achille Marazza, anno 2014/2015).

1996 – 2017
Premio Nazionale di poesia e traduzione poetica "Achille Marazza". Marazza fu persona di spiccata sensibilità culturale, attenta al modo dei libri, dell’editoria e delle biblioteche, nonché cultore profondo di letteratura. Si ritenne dunque naturale voler legare il suo nome a un importante avvenimento letterario di carattere nazionale che nel suo albo d'oro annovera ormai i più illustri nomi di poeti e traduttori italiani.

2016 - 2017
Bando per una borsa di studio sull'opera di Achille Marazza. Lo studio è in corso ad opera del vincitore della borsa, dott. Andrea F. Saba; la relazione finale sarà oggetto di pubblica condivisione.

giovedì 23 febbraio 2017

L'ultimo della classe. Incontro di aggiornamento con Alfredo Stoppa


La Sezione Ragazzi della Fondazione “Achille Marazza” 
Centro rete Sistema del medionovarese 
nell’ambito del progetto Family Like
promosso da Aurive e sostenuto dalla Fondazione Cariplo

invita all’incontro di aggiornamento
L'ULTIMO DELLA CLASSE
con Alfredo Stoppa
scrittore e animatore culturale

Giovedì 9 marzo 2017
dalle ore 16.30 alle 18.30
Seduto nell'ultimo banco, è anche l'ultimo a ricordare le poesie, a leggere le parole, a capire quello che spiega la maestra. E’ l'ultimo della classe e si sente emarginato. Reagisce con violenza a questa situazione, picchiando o facendo dispetti ai compagni di scuola ….”
L’incontro si rivolge a genitori, docenti, bibliotecari, 
educatori e animatori. 
Sarà rilasciato attestato di partecipazione.


Fondazione “Achille Marazza”, Viale Marazza 5, 28021 Borgomanero NO, 032281485

sabato 18 febbraio 2017

Biblioteca di Borgo Ticino: bando del premio letterario "Cerruti-Marianni"

La Biblioteca Civica ed il Comune di Borgo Ticino bandiscono per l’anno 2017 la XII Edizione del Premio Nazionale “Antonio Cerruti” e la X Edizione del Premio Nazionale “Ariodante Marianni”.

REGOLAMENTO
1. La partecipazione è aperta a tutti. I testi inviati devono essere inediti e, alla data di scadenza del bando, non essere stati premiati in altri concorsi.
2. Il Premio “Antonio Cerruti” è istituito per ricordare il poeta latino nato a Borgo Ticino all’inizio del XVI secolo e verrà assegnato a racconti o fiabe sul tema “MUSICA” (una sola opera per ciascun partecipante, con lunghezza massima di tre cartelle dattiloscritte: 30 righe per 60 battute circa). I concorrenti dovranno aver compiuto la maggiore età al momento della scadenza del premio (04 marzo 2017). Non potranno concorrere i vincitori del 1° Premio nella precedente edizione (2016).
3. Il Premio “Ariodante Marianni” è istituito per ricordare Ariodante Marianni (1922 - 2007), poeta, pittore, traduttore, che trascorse a Borgo Ticino gli ultimi anni della sua vita; è dedicato alla poesia e prevede le seguenti sezioni:
a. Poesia in lingua italiana o in lingua inglese sul tema “MUSICA” (per un massimo di tre poesie di lunghezza non superiore a 30 versi; il testo in lingua inglese dovrà essere accompagnato dalla traduzione italiana). I concorrenti dovranno aver compiuto la maggiore età al momento della scadenza del premio (04 marzo 2017). Non potranno concorrere i vincitori del 1° Premio nella precedente edizione (2016).
b. Poesia visiva (esperienza di contaminazione fra linguaggi nella quale è simultanea la presenza di scrittura e di immagini su di un foglio) sul tema “MUSICA” una sola opera realizzata con qualsiasi tecnica, compresa quella digitale. I partecipanti a questa sezione dovranno dichiarare se appartengono alla categoria adulti (18 anni compiuti alla scadenza del premio), ragazzi (da 11 a 17 anni), o bambini (da 6 a 10 anni).
***************************
TERMINI DI CONSEGNA ELABORATI
Gli elaborati dovranno pervenire a mezzo servizio postale o consegnate direttamente negli orari di apertura al pubblico, entro e non oltre il 4 marzo 2017, (farà fede la data del timbro postale) a:
Biblioteca Comunale – Via Gagnago 2 – 28040 Borgo Ticino (NO); Tel. 0321 90582
Oppure
Comune di Borgo Ticino - Uff. Segreteria – Via Vittorio Emanuele II, 58 - 28040
Borgo Ticino (NO); Tel. 0321 90271 int.2

MODALITA’ DI FORMAZIONE DEL PLICO
In sette copie anonime se poesie, racconti, fiabe; in un’unica copia, sempre anonima, se opere di poesia visiva. All’esterno della busta di spedizione dovrà essere indicata la categoria di appartenenza. All’interno di questa verrà inserita una busta chiusa contenente: un CD con il testo (o la scansione, se poesia visiva)
dell’opera partecipante al premio; la categoria di appartenenza; i dati dell’autore (nome, cognome, data di nascita, categoria di appartenenza e titolo dell’opera inviata, indirizzo completo, numero di telefono, indirizzo di posta elettronica, consenso al trattamento dei dati personali per le sole finalità del concorso).
I testi concorrenti potranno, in alternativa, essere inviata come allegato ad una e-mail a: comune.borgoticino@legalmail.it
In caso di invio via e-mail, l’opera concorrente sarà contenuta in un allegato anonimo; tutti i dati dell’autore, la liberatoria e l’indicazione della categoria saranno indicati solo nel corpo della mail; nell’oggetto dovrà essere riportata la dicitura “Premio Cerruti – Marianni edizione 2017” seguita dall’indicazione della
categoria per la quale si partecipa.

DATI AGGIUNTIVI
La partecipazione è gratuita. I testi non saranno restituiti e si intende autorizzata la eventuale pubblicazione senza scopo di lucro nel quaderno del Premio, che verrà donato a vincitori e finalisti. Il giudizio della giuria sarà insindacabile.
I risultati saranno comunicati tramite lettera ai vincitori ed ai finalisti e verranno diffusi mediante organi di stampa e siti web. I premi consisteranno in libri ed in eventuali altri riconoscimenti messi a disposizione da Enti o privati. La cerimonia di premiazione si terrà domenica 30 aprile 2017
Per informazioni:
tel: 0321/90582 - e-mail: diborg19@comuneborgoticinobiblioteca.191.it
Orario apertura biblioteca: martedì e giovedì dalle ore 14.30 alle ore 17.00
mercoledì dalle ore 10.00 alle ore 12.00
venerdì e sabato dalle ore 9.30 alle ore 12.00
Orario apertura ufficio segreteria del Comune:
dal lunedì al venerdì dalle ore 10.00 alle ore 12.30
il martedì dalle ore 17.00 alle ore 18.00

sabato 28 gennaio 2017

Letture animate nelle biblioteche. La proposta per il primo semestre 2017

Le letture animate che vi proponiamo per le Vostre biblioteche nel primo semestre di quest'anno sono quelle proposte dal Teatro dei passi. Ogni biblioteca potrà richiedere una lettura teatrale da effettuarsi nel proprio Comune. La data dovrà essere concordata con il nostro ufficio Centro Rete e le spese saranno a nostro carico. 
Qui di seguito il programma:

Fino a tre anni

Novità :

La farfalla gioia" - "La stellina giramondo" :
piccole storie per i più piccoli con pupazzetti animati con le dita e canzoni

Riprese

"Il drago Pompelmo e il bruco Camillo" :
lettura animata con pupazzi, burattini e canzoni

Da tre a sei anni

Novità :

"Storie in valigia" :
spettacolo teatrale per soli attori con numeri di giocoleria e canzoni

Riprese

Lollo alla ricerca delle stelle”:
Un bambino che ha paura del buio, una strega cattiva che ruba le stelle dal cielo, in questa nuova lettura animata con burattini e che prevede il coinvolgimento dei bambini

Muna Loba il figlio dell’Africa” :
Lettura animata adattata per le scuole materne. Racconto con burattini sulla solidarietà e l’accettazione delle diversità con burattini e animazione con i bambini.

I fantasmi, questi simpatici amici” :
Una bambina va a trovare la sua nonna, che abita in uno strano castello dove…..

"Giricoccola" :
dalle fiabe di Italo Calvino, con oggetti vari e canzoni

Da sei a undici anni

Novità :

Storie in valigia” (nella versione per le scuole elementari) :
spettacolo teatrale per soli attori con numeri di giocoleria e canzoni

"Giocando con Gianni Rodari" :
viaggio attraverso le filastrocche e i racconti di Gianni Rodari

giovedì 26 gennaio 2017

GIORNO DELLA MEMORIA 2017

Due mostre in collaborazione con l’associazione
La stella alpina”
 Quando morì mio padre
Porrajmos


 
QUANDO MORI’ MIO PADRE 
è una mostra importante per conoscere le condizioni in cui vissero i bambini nei campi di Arbe, Gonars e altri. Nell'estate del 1942 le truppe italiane lanciarono un'offensiva tra Slovenia e Croazia. Per togliere l'appoggio della popolazione ai partigiani locali molti paesi furono rasi al suolo e i loro abitanti furono deportati verso i campi di concentramento di Rab-Arbe, Gonars, Monigo, Visco, Padova, Treviso e Renicci.La mostra è stata realizzata su testi, foto e scritti concessi dal Centro Isontino di Ricerca e Documentazione Storica e Sociale “Leopoldo Gasparini”
PORRAJMOS altre tracce sul sentiero per Auschwitz
affronta il tema della persecuzione e della deportazione dei Sinti e dei Rom.Porajmos o Porrajmos (pronuncia italiana: poraimòs; in romaní: [pʰoɽai̯ˈmos]; traducibile come "grande divoramento" o "devastazione") è il termine con cui Rom e Sinti indicano lo sterminio del loro popolo perpetrato da parte dei nazisti e dei fascisti durante la seconda guerra mondiale.
Ingresso libero

sabato 14 gennaio 2017

Notizie dalle biblioteche: INVORIO, due appuntamenti di... viaggio



Contributi dalla regione Piemonte alle biblioteche del Sistema

Con determinazione n. 571 del 29/11/2016 la Regione Piemonte - Direzione PROMOZIONE DELLA CULTURA DEL TURISMO E DELLO SPORT  ha assegnato i contributi per l'acquisto di materiale bibliografico a favore delle biblioteche di Ente Locale (piani di attività 2016).

Nel nostro Sistema sono state finanziate le seguenti biblioteche:
1. Cressa con euro 600
2. Gozzano con euro 1.000
3. Invorio con euro 3.300
4. Oleggio Castello con euro 900
5. Pogno con euro 400

Testo integrale della determinazione sul sito del Sistema.

sabato 10 dicembre 2016

IN VIAGGIO. Una breve bibliografia sui migranti per bambini e ragazzi

APPRODI. Storie a fumetti sull'immigrazione nell'Europa allargata, R 304.8 APP
Bartoli C, GLI AMICI NASCOSTI, R 370.114 BAR
Carballeira P./ Danowski S., L'INIZIO, R NB CAR
Chiesa Mateos M., MIGRANDO, R 305 CHI
D'Adamo Francesco, STORIA DI ISMAEL che ha ttraversato il mare, R NP DAD
D'Angelo Carolina, ACQUA NERA. IN FUGA DALL'AFRICA, R 325 DAN
Dell'Oro Erminia, IL MARE DAVANTI. Storia di Tsegehans Weldeslassie, R NGA DEL
Dell’Oro Erminia, DALL’ALTRA PARTE DEL MARE, R NP DEL
Desiati Mario, MARE DI ZUCCHERO. Due ragazzi e un sogno: la libertà, R NP DES
Di Stefano Paolo, I PESCI DEVONO NUOTARE, R NGA DIS
Doherty Berlie, ABEBA LA BAMBINA CHE GUARDAVA I LEONI, R NP DOH
Formica Paola, ORIZZONTI, R 325 FOR
Lorenzoni C./ Domeniconi P., AMALI E L'ALBERO, R NB LOR
MIGRANTI. Storia e storie d'Italia, R 325 MIG
Piumini R./ Mariniello C., ALIOU DELL'ACQUA, R 325 PIU
Sanna Francesca, IL VIAGGIO, R 325 SAN


Oltre a questi troverete altri libri sulle migrazioni e gli emigranti di oggi e di ieri 
sia alla sezione ragazzi che al centro rete.
Consultate il catalogo Librinlinea o chiedete alle bibliotecarie.

sabato 3 dicembre 2016

EMANUELE LUZZATI DIECI ANNI DOPO

Sabato 3 DICEMBRE 2016 alle ore 17 si inaugura la sezione della mostra esposta in biblioteca. Alle 18 si proseguirà a BorgoArte, in corso Mazzini.


Dopo sei anni ritorna alla Fondazione Marazza la magia dei meravigliosi e coloratissimi disegni di Emanuele Luzzati (1921-2007).
Noto come scenografo, avendo realizzato oltre quattrocento scenografie per opere di prosa, lirica e danza nei principali teatri in Italia e all’estero, Luzzati fu anche illustratore di libri per grandi e bambini e maestro in ogni campo dell’arte applicata. Interprete di una cultura figurativa abile e colta, egli fu capace di usare con maestria ogni sorta di materiale, dalla terracotta allo smalto, dall’intreccio di lane per arazzi all’incisione e alla serigrafia su supporti diversi, oltre ai collages di carte e tessuti composti per costruire bozzetti di scene, di costumi e di allestimenti teatrali.
La ricchezza del suo mondo fantastico, l’immediatezza ed espressività del suo stile personalissimo, che parla il linguaggio universale dell’infanzia e trasmette la saggezza più antica, ne hanno fatto uno degli artisti più amati e ammirati del nostro tempo.
La mostra, organizzata in collaborazione con BORGO ARTE, è aperta con lo stesso orario di apertura della biblioteca e l’ingresso è libero.

In biblioteca troverete disponibili per il prestito ben 50 opere di Luzzati, che parlano di lui o che da lui sono state illustrate: dalle illustrazioni per le opere fantastiche di Gianni Rodari e Italo Calvino ai suoi Facciamo teatro o Orlando in guerra; da Haggadàh di Pesach: rito sefardita a La tarantella di Pulcinella. Su LIBRINLINEA troverete l'elenco completo e la disponibilità.
Invitiamo tutti i bibliotecari a non perdere la mostra, che resterà aperta presso la biblioteca fino al 23 dicembre. Li invitiamo anche ad aggiornare le loro raccolte con i libri illustrati da Luzzati, un maestro capace di far sorridere, riflettere e sognare insieme.

giovedì 1 dicembre 2016

Avviso pubblico Giovani per Family Like

Sono aperte le iscrizioni per partecipare alla selezione del progetto “Family Like”, finanziato dalla Fondazione Cariplo all’interno del programma “Welfare di comunità e innovazione sociale” (Sito)
Il progetto si occupa di trasformare il Nord della provincia di Novara in un territorio “family friendly”, attivando iniziative che facilitano l’accesso ai servizi educativi e di supporto alle famiglie con bambini e adolescenti.
Cerchiamo 4 giovani da inserire in tirocinio formativi dalla durata di 6 mesi, 30 ore settimanali, con avvio nel mese di Dicembre/Gennaio. Il rimborso spese sarà pari a 450 euro mensili. Le sedi di tirocinio saranno Fontaneto D’Agogna, Borgomanero e Arona. E’ prevista una formazione generale e specifica sul progetto, dalla durata di 40 ore, nonché l’affiancamento ad educatori ed animatori esperti.
Possono presentare domanda tutti i cittadini in età compresa tra 18 e 28 anni al momento della presentazione della domanda e devono rispettare i seguenti criteri:
  • cittadini dell’Unione europea;
  • familiari dei cittadini dell’Unione europea non aventi la cittadinanza di uno Stato membro che siano titolari del diritto di soggiorno o del diritto di soggiorno permanente;
  • titolari del permesso di soggiorno CE per soggiornanti di lungo periodo;
  • titolari di permesso di soggiorno per asilo
  • titolari di permesso per protezione sussidiaria;
  • non aver riportato condanna anche non definitiva alla pena della reclusione superiore ad un anno per delitto non colposo ovvero ad una pena della reclusione anche di entità inferiore per un delitto contro la persona o concernente detenzione, uso, porto, trasporto, importazione o esportazione illecita di armi o materie esplodenti, ovvero per delitti riguardanti l’appartenenza o il favoreggiamento a gruppi eversivi, terroristici o di criminalità organizzata.                                                                                   
La selezione dei partecipanti sarà realizzata dalle cooperative Aurive e Vedogiovane secondo i seguenti criteri: 
valutazione del CV da presentarsi in formato europeo (da 0 a 30 punti) sulla base dei seguenti parametri  :
Titolo di studio inerente ai contenuti del progetto (max. 15 punti); 
Competenze ed esperienze in ambito educativo (max. 15 punti);
  1. esito del colloquio motivazionale : da 0 a 30 punti.
  2. stato occupazionale disoccupato o inoccupato, certificato dal Centro per l’Impiego : 10 punti;
Le domande di ammissione dovranno pervenire, corredate della fotocopia della carta d’Identità e di un curriculum vitae in formato europeo entro GIOVEDI 8 DICEMBRE ORE 14.00 all’indirizzo di posta elettronica info@aurive.it. L’avvenuta ricezione della domanda sarà confermata da una mail di risposta, senza la quale la domanda non è da considerarsi regolarmente pervenuta. 
 
Sedi in cui si lavorerà al progetto:
FontanetoD'Agogna: servizio di post scuola e animazione pomeridiana con bambini e ragazzi
Borgomanero (CEM): servizio per preadolescenti e adolescenti
Borgomanero (Fondazione Marazza): biblioteca con attività per bambini
Arona: spazio di animazione per bambini

mercoledì 30 novembre 2016

Libri in vetta. La scalata dei grandi lettori

Anche quest'anno Vi invitiamo alla gara di lettura per “grandi lettori”, dedicata ai ragazzi della scuola secondaria inferiore.
Le tappe programmate sono:
  1. il classico: Marcovaldo di Italo Calvino. Nella prima metà di febbraio si terrà la prima prova del torneo; ogni classe conseguirà un punteggio.
  2. tutti procederanno poi alla lettura del secondo libro, un romanzo di Guido Sgardoli, il cui titolo è in fase di definizione. Dopo la seconda prova, che si terrà in aprile, in base alla somma dei punteggi conseguiti dai concorrenti in entrambe le prove si stabilirà la graduatoria dei vincitori.
  3. Premi: incontro con l’autore per tutti i partecipanti, buono acquisto libri per i primi tre classificati e diplomi per le classi e i gruppi.
I libri in gara saranno forniti dalla biblioteca nella misura di due copie per classe o gruppo in gara. Responsabili del torneo: Daniela Buonavita, Eleonora Bellini.


Come partecipare
  • La partecipazione è gratuita, ma è necessario prenotarsi entro sabato 17 dicembre 2016. Si può partecipare con l'intera classe o anche come gruppo. Al momento dell'iscrizione la classe o il gruppo riceveranno il primo libro. Possono iscriversi tutte le scuole secondarie inferioni (medie) del territorio del Sistema.
  • La Sezione Ragazzi comunicherà per tempo le date delle prove.
  • La finalità di tutte le attività proposte è quella di suscitare interesse e curiosità nei confronti dei libri, dei loro autori e dei loro contenuti; di far conoscere ai ragazzi il piacere della lettura e di favorire scelte personali e creative in relazione all’organizzazione del proprio tempo libero.